• BLUE DAISY

    Black Acre

    Kwesi Darko aka Blue Daisy è un nome che gira da non molto. Prima ha trovato la sua via, notato dalla pionieristica eroina-dj Mary-Anne Hobbs ed individuato da molti come la risposta britannica a Flying Lotus. In realtà lui preferisce rispondere con un "UK's Answer? No, Just a London boy with a passion for music" a chiarire tutto.
    La sua musica è così “avanti” da lasciare a volte confusi e disorientati, portando a chiedersi se provenga dalla mente e dall’ispirazione di un giovane ragazzo o dallo spirito di un musicista molto più esperto e navigato.
    Le sue influenze vengono da hip hop, gospel, grime, dubstep, psycho rock e droni…dai Black Sabbath ai Pink Floyd e oltre.
    Il 2011 ha visto l’uscita del suo debutto di Black Acre, “The Sunday Gift” con le apparizioni eccellenti di Heidi Vogel (Cinematic Orchestra), Wah Wah 45’s Stac e altri…
    Ultimo ma non meno importante lo splendido remix di “Stay The Same” di Bonobo, uscito su “Black Sands Remixes” su Ninja Tune.